Dr. Tóth Tamás

Mons. Tamás Tóth
Segretario generale della CEU

Luogo e data di nascita:
Kecskemét, 18 febbraio 1976
Luogo e data dell’ordinazione sacerdotale:
Kalocsa, 29 giugno 2002

Sostenne l’esame di maturità nel 1994 nella Scuola Media Forestale Kiss Ferenc di Szeged. Conseguì gli studi teologici a Veszprém, a Szeged e a Roma nel Collegio Germanico Ungarico da seminarista della arcidiocesi di Kalocsa-Kecskemét.

Studi:
2001: Pontificia Università Gregoriana, Facoltà di Teologia, diploma in teologia (bacc. theol. - Ma)
2006: Pontificia Università Gregoriana, Facoltà di Storia Ecclesiastica, dottorato in storia ecclesiestica (dr. hist. eccl.)
2007: Università delle Scienze di Szeged, Facoltà di Lettere, dottorato di ricerca (riconoscimento del titolo, PhD)
2021: Università delle Scienze di Pécs, Facoltà di Lettere, abiitazione di scienze storiche (Dr. habil.)

Incarichi:
2004-: tiene corsi all’Univesità Gál Ferenc (Szeged)
2004-2007: viceparroco a Kiskunfélegyháza
2007: viceparroco a Soltvadkert
2007-2011: segretario del nunzio apostolico a Budapest
2011-2018: rettore del Pontificio Istituto Ungherese e procuratore della Conferenza Episcopale Ungherese a Roma
1 agosto 2018-: segretario generale della Conferenza Episcopale Ungherese

Altri compiti:
2007-2008: collaboratore parrocchiale a Tiszakécske
2008-2011: collaboratore parrocchiale a Kecskemét
2011-2018: consigliere ecclesiastico presso l'ambasciata d'Ungheria presso la Santa Sede
1 agosto 2018: collaboratore parrocchiale alla parrocchia della Sacra Famiglia di Kecskemét
18 maggio 2019-: assistente pontificio ad nutum Sanctae Sedis dell’Istituto delle Suore Insegnanti di Nostra Signora di Kalocsa
11 novembre 2019-: consultore del Pontificio Consiglio della Cultura
1 gennaio 2022-: professore aggregato presso la Facoltà di Teologia dell'Università Cattolica Pázmány Péter

Professore di storia ecclesiestica, membro ordinario dell’Accademia delle Scienze Santo Stefano d’Ungheria, autore di vari libri e articoli in più lingue.

Nel 2012 cavaliere e nel 2020 ufficiale dell’Ordine al Merito d’Ungheria,
nel 2013 Cappellano di Sua Santità e nel 2021 abate titolare di Bátmonostor